Progetti di solidarietà

Progetto a favore di CIAI - Centro Italiano Aiuti all'Infanzia:
Promuovere l'inclusione sociale e l'integrazione per minori appartenenti a famiglie particolarmente problematiche e che vivono in condizione di disagio sociale.

OpLine ha selezionato quattro progetti di solidarietà che possono essere finanziati dai partecipanti alle indagini convertendo i punti acquisiti nel programma OpLine in donazioni.

I progetti sono selezionati facendo attenzione a due aspetti:

  1. La concretezza delle finalità dell'intervento
  2. La serietà delle organizzazioni che li promuovono e ne seguono l'esecuzione

Segue scheda progetto:

Denominazione dell'ente:

CIAI - Centro Italiano Aiuti all'Infanzia

Breve descrizione della mission dell'ente:

CIAI - Centro Italiano Aiuti all'Infanzia è un'associazione che dal 1968 si batte per promuovere il riconoscimento del bambino come persona e difenderne ovunque i diritti fondamentali.

Il lavoro del CIAI si concretizza in progetti di cooperazione e interventi sostenibili focalizzati su educazione, salute, protezione e partecipazione, nell' adozione internazionale, nell'erogazione di servizi di supporto alle famiglie, nell'advocacy e nella creazione di partenariati con istituzioni, fondazioni ed imprese.

Titolo del progetto:

Tutti al Centro!

Obiettivi:

Promuovere l'inclusione sociale e l'integrazione per minori appartenenti a famiglie particolarmente problematiche e che vivono in condizione di disagio sociale Creare un Centro Educativo dedicato ai bambini e alle bambine particolarmente vulnerabili, che vivono il passaggio dalla scuola primaria alla secondaria di primo grado nel quartiere di periferico di Stadera a Milano.

Beneficiari:

Diretti: 25-30 bambini che frequentano l'ultima classe della scuola primaria e la prima classe del ciclo secondario.

Indiretti: 30 nuclei familiari dei bambini coinvolti

Ambito territoriale di realizzazione:

Quartiere Stadera, Milano - Italia

Azioni che si intendono intraprendere:
  • Organizzazione di eventi di socializzazione per bambini e genitori;
  • Sostegno ai compiti;
  • Realizzazione di laboratori espressivi;
  • Incontri di coordinamento tra educatori e insegnanti per condividere attività e obiettivi educativi per ciascun bambino;
  • Promozione di forme di mutuo aiuto tra bambini e ragazzi nelle attività di sostegno ai compiti, nella cura degli spazi e nelle attività laboratoriali.
Risultati attesi:
  • Individuazione e sostegno delle problematiche didattiche e relazionali dei bambini
  • Creazione di una rete di supporto per i bambini e le loro famiglie
Aspetti innovativi del progetto:

All'interno del centro, il lavoro viene svolto attraverso la metodologia della Philosophy for children; un modello didattico partecipativo di educazione al pensiero e, allo stesso tempo, uno strumento in grado di ampliare le abilità sociali e di consolidare la sfera emotiva e sociale dei bambini.

Collaborazione altri soggetti (fondazioni, imprese, altre Organizzazioni Non Profit):

Il progetto è realizzato in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Statale via Palmieri, Fondazione Cariplo e Fondazione Pupi.

Tempi di realizzazione stimati

Il progetto si rinnova ogni anno scolastico.

Forme di comunicazione e pubblicizzazione relative al progetto e alla relativa raccolta fondi previste:
  • promozione su sito internet del CIAI (www.ciai.it);
  • pagina facebook;
  • pubblicazione di articoli inerenti il progetto sulla rivista "Albero Verde" (house organ), inviata a tutti i sostenitori di CIAI.
Quali mezzi di comunicazione verranno utilizzati?
  • promozione su sito internet del CIAI (www.ciai.it);
  • pagina facebook
  • house organ
  • newsletter telematica

Quando raggiungi 40 punti puoi convertire il tuo credito nella donazione di 5 Euro. Ricorda che ogni ricerca di dimensioni normali, come il questionario di profilazione, produce un credito di 8 punti, ricerche più impegnative generano un maggior numero di punti (fino a un massimo di 30 punti per ricerca)