Progetti di solidarietà

FAI (Fondo Ambiente Italiano):
Progetti culturali e paesaggistici per salvare l'Italia

OpLine ha selezionato quattro progetti di solidarietà che possono essere finanziati dai partecipanti alle indagini convertendo i punti acquisiti nel programma OpLine in donazioni.

I progetti sono selezionati facendo attenzione a due aspetti:

  1. La concretezza delle finalità dell'intervento
  2. La serietà delle organizzazioni che li promuovono e ne seguono l'esecuzione

Segue scheda progetto:

Denominazione dell'ente:

FAI Fondo Ambiente Italiano

Breve descrizione della mission dell'ente:

Il FAI - Fondo Ambiente Italiano nasce dalla determinazione di uomini e donne che hanno deciso di FARE qualcosa di concreto per il loro Paese.

Fondazione nazionale senza scopo di lucro, il FAI dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano grazie al generoso aiuto di moltissimi cittadini e aziende che sostengono il suo lavoro. Oggi il FAI gestisce e mantiene vivi - per sempre e per tutti - castelli, ville, parchi storici, aree naturali e paesaggi di incontaminata bellezza.

Questa è la missione del FAI: promuovere in concreto una cultura di rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni d'Italia e tutelare un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità.

Un compito infinito che non ammette soste e nel futuro la nostra determinazione è fare ancora di più: per questo abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. Anche del tuo. Grazie!

Titolo del progetto:

Progetti culturali e paesaggistici per salvare l'Italia

Obiettivi:

Quest'anno il FAI ci chiede di aiutarli a sostenere altri progetti culturali e paesaggistici di immenso valore per chi ama il nostro Paese: dal recupero del sentiero che collega Levanto a Monterosso nel cuore delle Cinque Terre al restauro di Casa e Torre Campatelli a San Gimignano, borgo medievale dichiarato dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

S'intensifica l'impegno del FAI anche al Sud con l'avvio dei restauri di Casa Noha: un significativo esempio di architettura privata dei Sassi che sorge nella Civita, la zona più antica di Matera.

Beneficiari:

Il paesaggio è un bene prezioso per tutti. Salviamolo!

Ambito territoriale di realizzazione:

Alcuni fra i più bei luoghi in Italia

Azioni che si intendono intraprendere:

Restaurare un paesaggio può sembrare facile, ma in realtà nasconde un lungo lavoro che deve essere fatto con misura, pazienza e lentezza.

Risultati attesi:

Si rimanda al sito FAI, per approfondire i singoli progetti in essere.

Aspetti innovativi del progetto:

Collaborazione altri soggetti:

Da bilancio FAI:

  • Cittadini privati 24,85%
  • Aziende 27,90%
  • Enti Pubblici e Fondazioni 31,75%
  • Gestione proprietÓ 15,50%
Quali mezzi di comunicazione verranno utilizzati?

La campagna di raccolta fondi è stata lanciata a livello nazionale sui principali media: tv, radio, stampa e attraverso direct mailing.

Quando raggiungi 40 punti puoi convertire il tuo credito nella donazione di 5 Euro. Ricorda che ogni ricerca di dimensioni normali, come il questionario di profilazione, produce un credito di 8 punti, ricerche più impegnative generano un maggior numero di punti (fino a un massimo di 30 punti per ricerca)